ElPaso soundwall : 20th April 2002
( CSA El Paso - Turin )

The Concept :
In the writing of “ElPaso....” I started to work from the live session (tracks n° 1) and from it I have selected some audio samples to use them after in the making of the new tracks.All the sounds employed in this audio work (except a bass line on the track n° 2 and all the live session) have been created without the use of drum achine,synthesiseror any virtual instrument: i have only employed the samples taken from the live session and worked on them with effect and filters.This is the meaning because the track n° 1 has been called "Materia Prima" (RAW MATERIA). The sounds of the live session have became a sort of raw materia and like that have been taken,divided, used and mixed for building a new object with the same substance of the starting materia but with a different shape and contents. The final track results are cut up of breakcore, power electronics, noise and industrial that are very different from the starting live session. When you will listen to each single track you may notice that some external sounds of synth or drum machine could have be used for increasing the valour and the quality of the song,but the conceptual idea behind “Muro Pasico” is stirckly to employ only sounds and samples takenfrom the live sessio and nothing other!. In other situation you may find that some sounds could be too loud or not so bright or clean as other one.Take care of the writing on the front cover:"...This Cd contain sounds....".I have worked hardly with the filter for reducing some parasite frequencies but I could not delete them all because these are in some track part of the main sound.To appreciate the work I would suggest you to listen first the live track and then all the studio tracks. What you are starting to listen to is the final result of all this patchwork of samples and loops born from my brain. SANdBLASTING (28/04/03).

Per la stesura di "ElPaso...." sono partito da una live session (traccia n° 1) ed ho selezionato delle parti da utilizzare per la creazione delle nuove songs. Tutti i suoni impiegati per la costruzione delle tracce in studio (tranne una bass line nella N° 2 ed ovviamente la live performance) sono stati creati senza l' ausilio di synth, strumenti virtuali o batterie elettroniche: ho utilizzato solamente dei sample ricavati dalla live session ed elaborati attraverso filtri ed effetti. Ecco perché alla traccia n° 1 è stato dato il nome di 'materia prima'. I campioni prelevati dalla live session sono divenuti delle materie prime e come tali sono stati prelevati e suddivisi nelle necessarie quantità (vedi loop) ed infine trasformati ed impiegati in modo tale da poter realizzare un nuovo oggetto di sostanza pari a quello di origine ma di forma e contenuti differenti. I brani finali ottenuti sono cut up di breakcore, power electronic, noise e sonorità industriali che niente o quasi hanno a che vedere con la live session. Vi consiglio di ascoltare con attenzione la live session e poi di passare alle singole tracce onde poter avere un' idea più completa di quella che è stata la realizzazione dell' intero lavoro. In certi frangenti alcuni suoni particolari di synth avrebbero potuto giovare all' omogeneità del pezzo oltre che ad accrescerne la qualità sonora mentre in altri casi alcuni suoni utilizzati potranno risultare essere poco curati o non ben definiti.In ogni caso, la mia scelta é stata quella di utilizzare solamente dei sample e dei suoni tratti dalla live session (anche a scapito della realizzazione finale delle tracce) e niente altro. Quello che state per sentire è il risultato finale di tutto ciò...Spero che anche Voi possiate apprezzare questo lavoro come io lo ho apprezzato in fase di realizzazione (SANdBLASTING 28/04/03)